skip to Main Content

Tapas!

 
Summer is coming, and when I look back on last year holidays, I can’t stop dreaming about my first solo holidays with my sister: three days in Barcelona. We loved everything, especially the huge market La Boqueria. We tried everything, from smoothies to chorizo pizza, to fresh fruit salads. We loved the buzz, the joy, the kindness of people working there.

As I had some leftover dried cod, Claudia asked me to make some cod and potato cakes, like the ones we ate in Barcelona as tapas.

 
Parc Guel

Ah!La Boqueria!


::::: TAPAS: DRIED COD AND POTATO CAKE :::::


Ingredients for 20 little cakes:

  • dried cod previously soaked, 200 gr
  • potatoes, 300 gr
  • egg, 1
  • breadcrumbs, 2 – 3 tablespoons
  • garlic, 1/2 clove
  • chopped parsley
  • salt
  • frying oil

They are easy making fish cakes.
Boil the cod in hot unsalted water until tender.
Peel and chop potatoes and boil them in salted water ’till tender.
Mash potatoes with a fork and add the codd, previously reduced in small pieces.
Mix all together and add one whisked egg.
Add 2 – 3 tablespoons of breadcrumbs according to necessity, then add parsley and garlic, finely chopped.
Make little round cakes with your hands, using some breadcrumbs to help you.
Heat frying oil in a large pan and fry just a few cakes per time, until they are golden on each side. Serve them hot.

I’m going to Apulia for a long weekend, so talk to you on Wednesday.
In the meanwhile, help yourself with my tapas!
Sharing is caring:
This Post Has 22 Comments
  1. Devono essere buone… Nonstante la mia “allergia” al pesce!
    Comunque il mercato coperto di Barcellona è una meraviglia! E sono una meraviglia anche le fragole che vendono…

  2. Ottime queste Tapas Toscane!!!! Ho ricordi bellissimi di Barcellona… uffi voglio tornarciiii!
    kiss

  3. Ma quanti anni ha Claudia?
    Sembra molto giovane, è già fotografa così brava.
    Buon lungo w.e. anche a te

  4. eh, ti capiamo benissimo: anch enoi siamo innamorate di questa città!
    che belle che siete con i vostri bicchierini e cannuccia??! 🙂
    molto sfiziose anche le crocchette!
    un bacione

  5. nn sai che emozione leggere il tuo post, guardare le foto!!!!!!!
    la prima volta che sono stata a Barcellona ero in compagnia di mio fratello, ci era stato in la gita scolastica e ne era rimasto talmente affascinato che nn vedeva l’ora di farmela visitare!
    che dire, è stato subito amore!!!
    una città meravigliosa in cui tornerei in ogni momento libero!!
    è da un pò che nn ci andiamo e ne sentiamo proprio la mancanza!!!
    così l’latra sera ho preparato una cenetta tutta spagnola:)
    mille complimenti a tua sorella!!!!
    e buon w.e.!!!
    baciiii

  6. Wow, Barcellona, mai stato, devo convincere la moglie: dai, molla tutto e andiamo….
    Vedo che “gnene dai di baccala'”, brava, anche perche’ se gli avanzi non si riciclano subito, poi si mangiano per tutta la settimana. Se ti fosse avanzato qualche pezzetto, ammollato o no, prova a farlo sulla griglia (ce l’hai il barbecue?).
    Buona pugliata, divertiti!

    PS – Un bacetto a entrambe quelle signorine ritratte nel post….

  7. Sapevo che avrei trovato qui corrado! 😉

    La ricetta portoghese dei Pastéis de Bacalhau è uguale, ma le patate devono essere rigorosamente cotte nell’acqua di cottura del baccalà e molti sostituiscono il prezzemolo con il coriandolo

  8. Ho amato ogni angolo di Barcellona e la Boqueria mi ha letteralmente conquistato! Queste tapas sono splendide!
    Un bacione
    fra

  9. Ciao bella!ma sono invidiosa e gelosa e tutto quel che si può dire! Mia sorella ha 14 anni e ancora mia madre non si fida a farla andare in vacanza da sola, spero che questa estate col primo viaggio-studio si sblocchi la situazione così poi avrò la compagna di viaggi anche io!Sennò le sorelle che ce l’hanno fatte a fare?eheheh!é un sacco che vorrei andare a Barcellona ,come ti ho scritto, in teoria avrei pure studiato spagnolo(hola hola hola vò a dormire nell’aiola è il mio massimo livello)!
    Va mi sa che ci sta una crocchetta a quest’ora, la prendo e scappo con la bocca piena alla fantozzi! Baciotti e buon viaggio!!

  10. Bella, splendida Barcellona! Ci vado tutte le volte che posso!
    Complimenti per questi stuzzichini che mi stanno facendo venire di nuovo una fame bestia!
    m.

  11. Che nostalgia di Barcellona, e ci sono stata solo due mesi fa! E la biondina con enormi occhi azzurri è tua sorella Claudia? Ma quanti anni ha? Sembra una bimba! Brava la sorella per l’organizzazione e per le foto!

  12. Oh ma che bel post!!!mi hai fatto ricordare la mia vacanza in Spagna… purtroppo Barcellona l’ho vista di corsa in un giorno e una sera… troppo poco!!!
    E poi, queste polpettine al baccalà devono essere strepitose. Qui a casa mia si cucina sempre per l’Epifania in umido, ormai è tradizione. Sarebbe però ora di rivisitarlo che dici? 🙂
    Ma hai usato baccala secco, quello che si deve battere prima di ammollare?

  13. prima o poi faro’ un giretto anch’io da quelle parti…
    e intanto sbavo sulle polpette di baccala’!

  14. e queste polpettine meravigliose? e barcellona con la sorellina? e tutti questi applausi? Juls, non ti posso lasciare sola una giornata e guarda un pò cosa mi ritrovo!!!!
    bravissima!
    ciao
    Babs

  15. Fantastica Barcellona, fantastiche le tapas. Sigh, che bei ricordi, abbiamo fatto un viaggio nel 2004 con Barcellona prima tappa e poi giù verso il sud, Malaga, Siviglia, Granada… Ehhhh, che bella la Spagna.

  16. Che stuzzicante la visione delle polpettine!
    Mi hai fatto venire fame, devo correre in cucina!
    baci!

  17. Sono passati tanti anni da quando sono stata a Barcellona e mi piacerebbe ritornavi..Mannaggia mi hai fatto venire una voglia di tornarci pensando anche a tutte le cose ed i luoghi che non ho potuto vedere.
    Le tue polpette, golosissime, per il momento mi consolano!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back To Top
×Close search
Search