Flowers in a shortbread!

I took this recipe from the French Saveur, making some little changes.
I have
used unsalted butter and a teaspoon of salt instead of demi-sel butter, as requested by the recipe: you could sense salt chrystals on your tongue and beneath your teeth while tasting the cookies, so I will make this change again, for sue, such a good sensation!
Beside that, instead of jasmin tea I have used a ‘spring’ herbal tea that Claudia bought in German: it contains apple chunks, bramblerose peel, hibiscus flowers, mallow flowers, marigold flowers and caramel.
Well, let’s hit the recipe.
::::: FLORAL SHORTBREADS :::::


Ingredients for 20ish cookies:

  • flour, 150 gr
  • brown sugar, 50 gr
  • demi-sel butter, 100 gr (I didn’t have this kind of butter, so I used unsalted butter and a teaspoon of salt)
  • milk, 5 tablespoons
  • herb tea, 2 tablespoons (I mean flowers and leaves herb tea, not just the liquid)


Bring the milk to a simmer, remove from the heat and add herbal tea: leave to draw for 15 minutes.
In a bowl, mix flour and brown sugar, add diced softened butter and mix with your fingers.
Strain the milk and add it to the mixture, knead it until you have a round and homogeneous mixture.
Leave to cool in the fridge for 1 hour.

Preheat the oven at 165°C, roll the dough and cut it into 3×5 cm cookies, at least 1 cm thick. Put the cookies into a baking tin with greased paper.
Sprinkle the shortbreads with brown sugar and bake them for 15 minutes, until slightly golden. You can keep them for some days – if you can resist to the temptation to eat them!


I take part with this recipe to Genny’s contest Ci mangiamo una tisana?

Share Button

Comments

  1. Konstantina says

    Questi biscotti mi incuriosiscono molto…li devo provare!
    Buon divertimento stasera con il tuo CSer!

  2. Barbara says

    Bellissimi i tuoi shortbread ed ottima l'idea di utilizzare un po' della tua profumata tisana! Grazie e in bocca al lupo con l'esame!!

  3. Lydia says

    Tutta la mia invidia per il soggiorno a Pitigliano e le terme di Saturnia.
    Anch'io in questi giorni sto elaborando per il concorso di Genny.
    Un abbraccio

  4. Chiara says

    bentornata!!mi vuoi lasciare con la curiosità di sapere qnt cose belle hai visto in vacanza e qnt cose buone hai assaggiato?!
    questi biscottini sono deliziosi!!
    in bocca la lupo per l'esamino!!!!
    baci

  5. A G Photography says

    Ottima idea usare dei fiori al posto della vaniglia per gli shortbreads. Mi hai fatto iniziare a progettare un abbinamento aromatico fra gli shortbread e il tè (perchè sti biscottini andrebbero presi col tè).

  6. Barbara...Babs says

    vergognati… almeno un pochino…. ma il bagno a saturnia l'hai fatto alle cascate calde?
    baci!

  7. :: Anemone :: says

    Ma che belli! E poi che foto Juls!
    Sai che non conoscevo questi biscotti?
    E' proprio vero: non si smette mai di imparare!!! ^_____^

    Un bacione e buona settimana!!!!!

  8. *Mariarita* says

    Ma che incanto!!!hanno un bellissimo aspetto, peccato che in questo momento posso solo immaginare il sapore!!!
    Baci …

  9. ilcucchiaiodoro says

    Sembrano davvero buoni è da un po che li voglio provare,molte volte quando passo nella corsia dei biscotti mi devo controllare a non prenderli e mi dico li faccio io che sono più "salutari",non è che me ne passaresti uno?

  10. Marina says

    Adoooro gli Shortbread! E anche le ricette "coi fiori dentro" ^_^ Devono essere davvero profumatissimi! Me ne mangerei un paio seduta stante…
    (ros)marina

  11. Juls says

    @ Konstantina: ma grazie! il mio CS, Ivan, è appena andato a letto. Sta scendendo verso Roma in bici dalla Germania, è distrutto! Domani lo porto a Siena! Poi tornerà in Argentina. Anche lui è un bel giramondo!

    @ Barbara: crepi! grazie per l'inboccallupo, esame superato alla grande!

    @ Lydia: A Saturnia siamo andati alle Terme aperte per tutti, quelle fuori, di notte, tutto completamente buio, una sensazione strana e bellissima!

    @ A G Photography:

    @ Mary: anche io lì per lì ero scettica, ma ha funzionato alla grande!

    @ Chiara: per l'esamino, vedi sopra! =)
    Questa volta pochissime foto e soprattutto cibo arrangiato (avevo fatto focaccia e muffin a casa). Vedo se in settimana riesco a scegliere qualche foto carina!

    @ Lise.charmel: grazie!

    @ Elga: non c'avevo pensato, ma è vero!! hanno un che di romantico, con il loro colore che ha una sfumatura di rosa antico… anche il sapore è molto floreale e romantico!

    @ A G Photography: in effetti la ricetta originaria prevedeva il the in infusione… solo dopo mi sono resa conto che effettivamente avevo il the al gelsomino!

    @ Betty: prego, serviti pure!

    @ Babs: proprio lì, di notte, cullata dall'acqua, al buio, mi ci sono anche addormentata!

  12. Virginia says

    Mammamia come mi ispirano questi biscottini!!! Dal titolo avevo già capito la fine che avrebbero fatto (nelle casse di Genny!!! Beata lei!)

  13. Juls says

    @ Anemone: grazie! buona settimana a te! effettivamente sono molto – ma che dico molto, moltissimo – fiera di queste foto! eheh =P

    @ Mariarita: ci ti posso dire… burroso,ma con i cristalli di sale che rimangono dopo sulla lingua, inebriante per i fiori e avvolgente per il sentore di caramello!

    @ Il cucchiaio d'oro: in effetti via, burro ce n'è, ma si mangiano tante schifezze a volte… questi sono sani, sai cosa ci metti dentro!

    @ Federica: brava!! ne vale la pena, son così veloci!!

    @ Marina: shortbread + fiori dentro.. che chiedere di più? eh eh

    @ Laura: lo sono!! crepi il lupo, grazie, esame passato!!

  14. Juls says

    @ Virginia: ci siamo incrociate on line! già… Genny se li è vinti! era da mo che cercavi di infilare sta tisana da qualche parte! =P

  15. desperate.houseviz says

    tisana del tee Gschwender, per altro!
    ma chi ti spaccia queste bontà dalla crucconia?

    ps. sì, ero al lavoro quando mi hai incrociata online :D

  16. Camomilla says

    Buondì Giulia! Com'è andato l'esame?
    Vado matta per gli shortbread, ma non li ho mai preparati… sono il genere di boscotti che non mi stancherei mai di mangiare ;)

  17. Lady Cocca says

    Ciao Giulia…ti sono venuti splendidi, questi biscotti sono troppo buoni!!!
    Ho letto delle tue origini, che bello!! Melfi lo conosco molto bene e non è lontano da Potenza…allora conosi la mia terra anzi la nostra terra, sai in questi anni ci sono state tante belle novità da vedere…ti abbraccio Lidia

  18. Fra says

    Sembrano davvero deliziosi e mi piace l'idea del profumo di tisana all'interno del biscotto! Da provare
    Un bacione
    fra

  19. manu e silvia says

    Ciao! particolarissimi questi biscotti oerò! ci incuriosice il gusto, anch eperchè alcuni degli ingredienti proprio non li conosciamo!
    un bacione

  20. Carolina says

    In ritardo, ma non volevo non commentare questa ricetta decisamente nelle mie corde! Sono stata via qualche giorno e mi sono persa un po' di cose sfiziose (come questi qua sotto…).
    Buon pomeriggio cara!

  21. Juls says

    @ Viz: la spacciatrice è Claudia, la mia BV (beloved sister). L'ha portata da un suo viaggetto di scambio linguistico in Germania, ne è ghiotta!

    @ Genny: grazie!! tutta per te!

    @ Camo: ma ciao! buondì! l'esame è andato benissimo, sono molto contenta.. beh, è solo un esamino intermedio, ma insomma!

    @ Lidia: sìì!! guarda, spero proprio di scendere quest'estate, perché sono curiosa di riassaggiare tutti i piatti tipici! magari ci incotnriamo!

    @ Fra: grazie, il profumo effettivamente è delizioso! un bacio

    @ Manu e Silvia: nemmeno io! pensa che Claudia mi ha tradotto ingrediente per ingrediente per capire che c'era dentro!

    @ Caro ciao caraaa!!!! lo so che sono nelle tue corde, ti ho pensato e ho preso ispirazione dal tuo stile per le foto! dove sei stata girellona? baci

  22. Fiordilatte says

    oooooooooooh mi hai ricordato della raccolta di Genny! devo azionare i pochi neuroni rimasti ^__^ lo studio mi sta fondendo!

    Cmq questi shortbread devono essere ottimi. Non mi sono mai osata farli per paura sapessero troppo di burro…ma aromatizzati così non c'è pericolo :)

  23. dolci a ...gogo!!! says

    anch'io mannaggia in ritardo ma eccomi qui a divorare con gli occhi questi deliziosi biscotti cosi particolari e profumati!!baci imma

  24. Cookin' Canuck says

    What a lovely idea! I'd imagine the floral scent would compliment the buttery shortbread beautifully.

  25. Marilì di GustoShop says

    Che belli e anche originali ! Quei posti li conosco benissimo, be' hanno un gran fascino e ci credo che ti abbiano folgorata ! A presto

  26. Mariù says

    Mai fatti gli shortbreads, sono una vergogna, eheh… proviamo questi coi fiorellini?
    Un bacione, buona giornata!
    m.

  27. Jennifer Straw says

    Hi Juls! I love your blog! I feel so honored to have taken cooking lessons from you! I must say I have never heard of food like some of these recipes – spleen and boiled meat are new to me. Thanks for including me!

  28. says

    Hi Jen! You have been the first student of all my life as regards cooking lessons, and I still remember with joy and amusement that evening, the tomato sauce and the grilled vegetablese! We ate a lot!
    I’m so sorry I couldn’t come for your wedding, but Angelo told me it has been a great day… actually a great week! I hope to see you soon, maybe in Denver!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>